22.4 C
Sofia
martedì, Agosto 9, 2022

La Cina prenderà presto il controllo del 90% del mercato elettronico russo – Novinite.com – Sofia News Agency

...da leggere assolutamente

La Cina si sta facilmente adattando al mercato dell'elettronica russo, poiché i loro smartphone, tablet, computer, elettrodomestici e altro stanno attivamente riempiendo lo spazio di mercato lasciato libero dalle società occidentali.

Dopo il ritiro di note società IT dalla Russia a causa della guerra con l'Ucraina, i marchi cinesi di telefoni, tablet, laptop ed elettrodomestici hanno iniziato a riempire la nicchia lasciata libera, secondo l'analisi degli osservatori di mercato.

I marchi di smartphone conosciuti in Europa come Realme, Vivo, Xiaomi hanno visto un aumento delle vendite del 100% nella prima metà dell'anno, Nokia – 40%. Ma sul mercato russo ci sono già nuovi marchi che non sono conosciuti in Occidente: Sshaub Lorenz, Korting, Kimtigo, Akimojeba. E i meno conosciuti Tecno, Doogee, Digma, noti per i loro dispositivi economici.

In quel periodo, la quota di mercato di Apple si è ridotta del 14% e ciò continuerà dopo che la società si sarà ritirata dal paese. Samsung ha perso il 15% delle sue posizioni.

Come previsto, anche il potere d'acquisto dei russi sta diminuendo a causa della guerra in Ucraina e delle sanzioni contro il regime del dittatore di Mosca. In totale, nei primi 6 mesi dell'anno sono stati venduti poco più di 10 milioni di smartphone, ovvero ben il 23% in meno rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Ciò significa che i colossi cinesi occuperanno infatti rapidamente il mercato russo – secondo il quotidiano locale "Kommersant" presto fino al 90% di esso – ma il mercato stesso sarà molto più piccolo.

Seguire Novinite.com Su Twitter e Facebook

Scrivici a editori@novinite.com

Информирайте се на Български – Novinite.bg

/ClubZ

- Advertisement -spot_img

Altri articoli

- Advertisement -spot_img

Ultimissime