22.4 C
Sofia
martedì, Agosto 9, 2022

Ronaldo-United, e ora che succede? La clamorosa possibilità

...da leggere assolutamente

Cristiano Ronaldo non si è presentato al raduno del Manchester United, riunitosi in vista della stagione 2022-2023. Ufficialmente “per motivi famigliari”, di fatto per una situazione ormai ridottasi ai minimi termini col club mancuniano.

Cristiano Ronaldo-Manchester United: tensione assoluta

L’asso portoghese ex Juve vuole assolutamente giocare la Champions, il prossimo anno, cosa che non potrà fare con lo United e, al contempo, non ha legato col nuovo manager, proveniente dall’Ajax Erik Ten Hag. Il fatto è che CR7 con lo United, il cui ritorno (meno di un anno fa) aveva alimentato le suggestioni romantiche, è legato da un altro anno di contratto, che però il lusitano non sembra proprio intenzionato a rispettare.

Guarda il video

Cristiano Ronaldo non si presenta al raduno dello United

“In caso di trasferimento unilaterale, per Cristiano Ronaldo, niente buonuscita”

A questo punto, secondo il Mundo Deportivo, la dirigenza dei Red Devils, vista l’unilateralità delle intenzioni di CR7 e in considerazione degli ultimi esercizi (con l’assenza agli allenamenti), dovrebbe intenzioni di tagliargli la buonuscita (gli stipendi relativi al secondo anno di contratto) appellandosi all’articolo 17 dello Statuto e Trasferimento dei Calciatori.

Guarda la galleria

“Mbappé, Messi, Neymar: quanto guadagnano i paperoni a settimana?”

- Advertisement -spot_img

Altri articoli

- Advertisement -spot_img

Ultimissime